Partite Iva, ancora incognita sul regime forfetario

22/10/2019

Nulla di fatto per la definizione del regime forfetario. Il vertice di maggioranza di ieri sera non è riuscito a sciogliere tutti i nodi sulle Partite Iva. I lavori per la ricerca di un accordo proseguiranno nei prossimi giorni.   C’è invece l’intesa sull’utilizzo del POS. L’obbligo di accettare pagamenti con carte di credito e bancomat, pena una sanzione, slitta a luglio 2020. Termini più lunghi anche per l’introduzione del tetto al denaro contante.   Saranno poi inasprite le pene a carico dei grandi evasori.   Partite Iva, Di Maio: 'il regime forfetario resterà al 15%' "Sul regime forfettario già vi assicuro che resterà al 15%, stiamo lavorando ai dettagli" scrive Luigi Di...

Leggi tutta la notizia »

Il Decreto Sisma premia il lavoro dei professionisti

22/10/2019

Il ruolo dei tecnici sarà fondamentale per l’accelerazione e il completamento delle ricostruzioni in corso nei territori del Centro...

Leggi tutta la notizia »

Ecobonus, i paletti alla cessione del credito

22/10/2019

Come funziona la cessione del credito d’imposta corrispondente all’Ecobonus quando a sostenere le spese per la riqualificazione...

Leggi tutta la notizia »

NEWS

A Bologna il certificato di conformitÓ abbatte il contenzioso

18/10/2019

Il convegno ?Garanzia casa? Ŕ stato organizzato il 18 ottobre 2019 a Bologna dal Comitato unitario delle professioni dell'Emilia-Romagna in collaborazione con il consiglio notarile di Bologna

Leggi tutta la notizia »

IdoneitÓ statica, a Milano proroga di un anno

02/10/2019

L?incubo del certificato d?idoneitÓ statica si allontana di un anno, giusto per dare il tempo a proprietari e cond˛mini

Leggi tutta la notizia »